domenica 8 febbraio 2015

Grandmother's aprons ~ Quanti ricordi legati ad un grembiule ...



Non credo, e lo dico con un pizzico di rimpianto, che i fanciulli d'oggi sappiano che cosa sia in effetti un grembiule e quali molteplici usi di esso in passato si facessero, promuovendolo così come uno degli indumenti più ricchi di significato, soprattutto sul piano emotivo, dell'intero abbigliamento femminile. 






All'epoca delle nostre nonne, e forse ancor prima, esso serviva a  proteggere il vestito che copriva, perché un tempo gli abiti erano pochi e bisognava conservarli lindi ed in ordine il più possibile, era necessaria poca stoffa per cucirne uno - spesso era fatto con ritagli di vecchi abiti lisi e consunti - e si lavava ed asciugava con più facilità rispetto ad un abito; 




in cucina era utile come presina, per togliere le teglie dal forno e per mantenere la gonna asciutta lavorando vicino all'acquaio.




Ma a questi quanti altri utilizzi si sono col tempo aggiunti e quanti ricordi ciascuno di noi ha di sicuro almeno ad un grembiule legati ...





Le nostre nonne ci correvano incontro per asciugare amorevolmente con esso le nostre lacrime quando ci sentivano piangere magari perché eravamo caduti a terra e nelle sue pieghe vidi spesso trovar riparo ai volti e agli sguardi dei fanciulli più timorosi e timidi; 





in occasione degli ultimi preparativi prima che in casa giungesse qualche ospite veniva velocemente fatto scorrere sui mobili scuri passati a cera per togliere gli ultimi, invisibili granellini di polvere che non potevano convivere con noi !





La cara, compianta Signora Angela, padrona della casa in cui trascorrevamo le vacanze estive quando ero bambina e ragazzina, a cui ero molto legata ed il cui ricordo mi accompagna ogni giorno, usciva dal pollaio con il grembiule colmo di uova calde da portare in casa, e talvolta, vicino il trogolo a cui lavava i panni, lo utilizzava per asciugarvisi le braccia, bagnate fino ai gomiti, mentre vi veniva incontro per salutarvi con il suo amabile sorriso; era facile vederla chiudere il cancellino dell'orto tenendo i lembi di un vecchio grembiule sporco di terra e colmo di ogni tipo di verdure oppure vederla sgranare piselli o fagioli seduta sui gradini di casa, ed allora il grembiule ne raccoglieva le cotiche. Ricordo infine di aver spesso visto sventolare il suo grembiule per enfatizzare qualche frase di cui, ahimè, non ho memoria, e di sicuro sulla porta di casa per chiamare d'estate gli uomini dal lavoro all'ora di pranzo, ben cinque ne aveva in famiglia !


In autunno spesso il grembiule, la sera, sulla strada di casa, si colmava di mele o pere raccolte dai prati perché cadute dagli alberi e, quando si cominciava con l'accendere la stufa, esso serviva per trasportare i pezzi più piccoli di legna e per proteggere le mani quando si impugnava la maniglia incandescente dello sportello del focolaio; era facile, un tempo, vedere i grembiuli ad asciugare sopra le care vecchie stufe a legna prima di andare a letto, sventolare lievemente mossi dal calore che dalla piastra di ghisa esalava, quasi salutassero la fine del giorno con una umile danza, e quando faceva molto freddo, nei pomeriggi d'inverno, spesso le nostre nonne, rabbrividendo, vi si avvolgevano le braccia per proteggerle dal gelo.

Avendo la fortuna di aver trascorso molto tempo della mia infanzia con i miei cari nonni e, con loro, molto spesso in campagna, dove antiche tradizioni stentano a svanire, ho avuto la possibilità di vivere personalmente le scene di cui vi ho fatto menzione e di apprezzare, perciò, molto questo 'accessorio' femminile e credo con questo, infine, di poter dire che nessun'altro indumento femminile abbia un tale valore affettivo e suppongo che debba trascorrere ancora molto tempo prima che un'altro lo possa, in tale significazione, sostituire.


Vi ringrazio come sempre per aver letto ciò che con tanta passione scrivo su queste pagine e vi saluto con tanto amore e gratitudine.


A presto 




















Grandmother's aprons ~ How many memories linked to an apron ...




I do not think, and I say it with a hint of regret, that the children of today know what in effect an apron is and such multiple uses of it in the past they did, promoting in this way it as one of the richest garments of meaning, especially emotional, of the whole women's clothing.



- picture 1



At the time of our grandmothers, and perhaps even before, it was used to protect the dress that covered, because once the clothes were very few and had to keep neat and tidy as much as possible, it was necessary a little piece of fabric to sew one - often it was done with scraps of old clothes threadbare and worn - and was washed and dried more easily than a dress; 



- picture 2



in the kitchen was useful as a pot holder to remove the pans from the oven and keep the skirt dry working near the sink.



- picture 3



But how many other uses were added to these over time and how many memories each of us has, for sure, at least to an apron tied ...



- picture 4



Our grandmothers rushed us toward us to dry lovingly with it our tears when crying, maybe because we had fallen to the ground, and how many times I saw the faces and the looks of the children more fearful and timid finding shelter in its folds;



- picture 5



on the occasion of the final preparations before the arrival of some guest it was quickly used to wipe down the dark waxed furniture to remove the last, invisible, dust motes that they couldn't live with us !



- picture 6



The dear, lamented Mrs. Angela, hostess of the house where we spent the summer holidays when I was a child and a young girl, whom I was very much tied to, whose memory accompanies me every day, came out of the chicken coop with her apron full of hot eggs to take home, and sometimes, near the trough where she washed the clothes, she used it to dry fastly her arms, wet up to her elbows, while she was running toward you to greet you with her pleasant and joyful smile; it was easy to see her close the gate of her garden keeping the edges of an old apron, dirty of ground and filled with all sorts of vegetables and sometimes you could see her sitting on the steps of her old house shelling peas or beans, and then her apron was useful to contain their rinds. Finally, I remember that I had often seen her waving her apron to emphasize a few sentences of which, alas, I have no memory, and certainly on the doorstep to call on summer the family men at lunchtime after a morning of hard work, she had five of them in her house !



- picture 7 on the left - In autumn often the apron in the evening, on the way back home, was filled with apples or pears picked up from the meadows because fell down from the trees, and when they began with lighting the stove, it was used to transport the smaller pieces of wood and to protect your hands when you gripped the handle of the glowing door of the fireplace; it was easy, once, to see aprons hanging to dry above the dear old wood stoves before going to bed, waving slightly, moved by the warmth that the cast iron plate radiated, almost if they wanted to greet the end of each day with a humble dance, and when it was very cold, in the winter afternoons, often our grandmothers, shivering, in their apron wrapped their arms to protect them from frost.

Having the good fortune to have spent much of my childhood with my beloved grandparents and, with them, very often, in the countryside, where ancient traditions are struggling to fade, I had the opportunity to experience personally the scenes which I made mention of and appreciate, therefore, this feminine item of clothing; I think with this, finally, to be able and say that no other female garment has such sentimental value and I suppose that it must still flow a lot of time before another could, in this signification, replace it.


Thank you, as always, for reading what I write with such passion on these pages of mine and let me greet you with so much love and gratitude.


See you soon 













This post is linked-up to: 
















42 commenti:

  1. Oh, how I loved this post, Dany! I still have my great grandmother's, grandmother's and mother's aprons. Each time I put one of them on, so many wonderful memories come back to me.

    Thank you for this wonderful post, sweet friend. xo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Lisa
      how happy I am you've enjoyed this reading so much and enchanted to read that you've retained not only your grandmother's but even your great grandmother's aprons, I can only imagine how many memories !
      With so much gratitude and love I wish you a beautiful new week ahead, my dear, I'm sending lots of hugs ⊰♥⊱

      Elimina
  2. Thanks for another lovely and interesting post, Dany !
    I never wear an apron ... and never thought about it in this way ...
    Hope you're having a nice Sunday evening, sweet friend !
    Hugs,
    Sylvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Sylvia
      when I'm at home I use aprons only working in the kitchen and outside, of course, working in the garden, I cannot do without them, they're far too needful to me, touching soil and plants I couldn't do anything but get very dirty without a big apron !
      Indeed, how strange your mother and your grandmother didn't wear aprons, once they were very important garments, sorry you've not such memories ...
      I hug you, my dear friend, while wishing you too a lovely evening ✿⊱╮


      Elimina
  3. Such sweet memories, and another lovely post, dear Daniela! A big hug! xo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Kia
      to have you here gladdens my heart so very much, my dear !
      A big, very big and strong, very strong hug to you, my beloved friend, thank you so much for your always so lovely words ❥

      Elimina
  4. Questo incantevole post mi ha riportato indietro nel tempo ed ho rivisto le mie nonne con i loro grembiuli. Oggi sono in disuso ma trovo che siano non solo graziosi capi d' abbigliamento ma anche romantiche testimonianze di quella che fu la quotidianità di molte donne del passato.
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Alessandra
      carissima, ammetto che prima di trasferirmi in campagna li usavo solo in cucina, me ne ero preparata alcuni da mettere nel corredo fatti sullo stile vittoriano, ma ho dovuto tornare alla campagna, e quindi un po' indietro nel tempo, per apprezzarne appieno il valore tanto da non poterne fare a meno, qualsiasi cosa di manuale si faccia qui non si può lavorare senza grembiule !
      ஐTi abbraccio ringraziandoti ed augurandoti una piacevole serata romantica, dolce sognatrice, amica mia ஐ

      Elimina
  5. ...e dimmi come si fa a non tuffarsi nella storia e annegarci dentro pur di non vedere cosa succede oggi??? Aprons for ever io me ne son fatti molti e come gli abiti che tu ben conosci stento a metterli x nn essere un po' derisa ho usato tutto il romanticismo possibile per farli e me li godo un po' in segreto...come vorrei aver goduto dei gesti di mia nonna adorata non potendo mi godo le bellissime immagini e le descrizioni delle abitudini d'un tempo che persevero a ripetere oggi goffa nel mio vivere quotidiano..immagini splendide grazie mia cara come
    Susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Susanna
      dolce, cara, amabile amica, immagino quanto siano deliziosi i tuoi grembiuli, conosco i tuoi gusti e lo stile che ami e che rende i tuoi abiti adorabilmente incantevoli, e lascia che ti dica che fai bene a condividere con loro il tuo intimo quotidiano, perché ci dobbiamo privare di ciò che ci fa bene al cuore e non nuoce ad alcuno ?!?
      Quanto alla storia, in genere, io trovo che per me equivalga ad aprire una finestra per arieggiare un ambiente con l'aria 'viziata' ... la finestra poi si chiude, ma si respira meglio dopo aver cambiato l'aria, eh :)
      Un bacio grande ... grande quanto il bene che mi lega a te, grazie per esserci ... sempre ಌ•❤•ಌ

      Elimina
  6. I love your blog and share your same sentiments! Thank you for joining the Art of Home-Making Mondays and sharing this reminiscence of the lovely apron. I enjoyed reading this very much.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ JES
      it's such a great honor to me to receive you here !
      I've discovered your enchanted blog not much ago, but since then I'm following you with so much pleasure, you share so much Love we all need to remember to cheer up our soul, I generally read your words early in the morning and it's the most welcome good morning for my heart, believe me !
      ღ Have a wonder and joy-filled remainder of the week, thank you so much, my new sweet friend, for your beautiful words going straight to my heart ღ

      Elimina
  7. Quanti bei ricordi Dany hai risvegliato.
    Di mia nonna e le sue sorelle, le mie zie.
    E' vero, una volta stavano sempre con un grembiule.
    Mi ricordo del paesello dove trascorrevo l'estate, quelle
    vecchine che stavano sempre sulla porta a sgranar piselli
    o a rammendare......
    Grazie come sempre carissima, un altro ricordo venuto a galla
    per merito tuo.
    Love Susy ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Susy
      mia cara, è con immenso piacere che leggo di averti riportato alla mente ricordi cari, immagini della tua infanzia cui sei legata, confesso che per me è una grandissima gioia !
      Grazie, dolcissima amica mia, a conclusione di una giornata particolarmente intensa, lunga e faticosa le tue parole mi rinfrancano e mi rasserenano l'anima, e lo dico con estrema sincerità.
      Buon riposo e sogni lieti, cara, e grazie, averti vicino è un dono prezioso ⊰ಌ⊱

      Elimina
  8. Il grembiule è il mio compagno fedele d'ogni giorno, sai; il più delle volte è proprio un grembiule creato da me , con la stessa passione con cui tu ci hai narrato il "significato" del grembiule , ricamandolo col filato prezioso delle tue parole e dando vita alla poesia dei Ricordi.
    Splendida Tasha Tudor e la sua arte della semplicità di Vita.
    Golden dreams , carissima amica
    Franca







    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Franca
      immagino quanto siano preziosi i tuoi grembiuli, creati con l'amore con cui ti dedichi ai tuoi lavori di ricamo e cucito !
      Sai, leggere le tue parole, meravigliose, questa mattina, mi ha sollevato il morale ... quanta sintonia c'è tra di noi, mia cara, e trovare questa rispondenza interiore con una persona che non si conosce fisicamente e che non si è mai frequentata a me sembra qualcosa di magico !
      Concludo con il ringraziarti di cuore per tutto quello che la nostra splendida amicizia mi sta donando e con il dirti che presto ho intenzione di dedicare un post alla figura di Tasha Tudor che per più aspetti ammiro molto, da tantissimo tempo.
      Un abbraccio, forte, dato con il cuore ❤

      Elimina
  9. Hi Dany! My maternal grandmother had a cast iron stove like the one in your second photo. She also wore an apron most of the time--wonderful memories! I enjoyed the photos you had of Tasha Tudor--she loved the vintage life.

    I am sorry I have not been by to comment for a long time. First I had flu then my husband was ill and then many family occasions in between. Time on the computer was small!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Pat
      my dearest friend, to find you here, this morning, was such an amazing surprise and a joy-filled gift to me, thank you so much !
      Actually I'm in love with the kind of stove your grandma had, but I've never seen one of them for real, in Italy I think it to be almost impossible, lucky you to have lived its warmth and to have linked to it some early memories of yours, they're so fascinating !
      Please, you needn't to apologize, life can be so busy, somentimes, the most important thing is that you, your hubby and your family are fine now, sending much love and gratitude while wishing you a lovely weekend ahead •ಌ••ಌ•

      Elimina
  10. Quale bel ritorno indietro. C'è molta nostalgia in questa pagina, molta emozione anche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ christelle
      che gioia grandissima averti qui e riceverti nel 'My little old world', il mio piccolo mondo antico, fatto di ricordi, di storia, di curiosità, di tutto quanto del passato ha fatto ciò che noi siamo e viviamo oggi.
      Le tue parole mi sono così tanto gradite e sono lieta di averti comunicato delle emozioni, spero piacevoli, di avere evocato in te ricordi, spero gioiosi ... grazie infinite e grazie ancora per quanto di meraviglioso pubblichi sul tuo incantevole blog ...
      Ho pensato di risponderti in italiano perché tu hai usato l'italiano, spero lo comprenda ... io non conosco il francese, ahimè, solo inglese e tedesco :)

      Elimina
  11. Io non ho molti ricordi legati ai grembiuli, ma mi hanno sempre affascinato: nei vecchi manuali di ricamo vengono proposti tra i primi lavori, per introdurre le regole di ordine, postura e igiene. E' da un po' che medito di farmene uno e non appena ci riuscirò, penserò senz'altro a te e a questa ennesima piacevolissima pagina! Elisabetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Elisabetta
      mia cara, dopo aver letto le tue parole ed aver pubblicato questo tuo commento ho avuto alcuni istanti di esitazione prima di risponderti, perché con gli occhi della mente stavo provando ad immaginare un grembiule ricamato da te, fregiato della tua amabile ed unica artisticità ... dici che ti sono stata e ti sarò d'ispirazione ? Splendido !!!
      Grazie dolce amica mia, ti abbraccio con tutto il cuore e ti sono immensamente grata per l'aura di dolcezza che ti avvolge e che sempre porti qui ad impreziosire questi miei scritti ✿⊱╮

      Elimina
  12. Cara Dany anche se in ritardo leggo con tanto piacere e malinconia questo tuo bel post che come per le altre care amiche ha riportato anche me a teneri e indimenticabili ricordi, in particolare di mia nonna che lavorava tutto il giorno in bottega e che preparava per venderli degli strepitosi tortellini fatti in casa e altre squisitezze. Lungo e bianco era il suo grembiule.. Grazie come sempre, ti abbraccio cara amica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ laura
      carissima, che bella immagine che mi hai suggerito, quella di una nonna che lavora in cucina con un lungo grembiule e poi vende in bottega, dietro un banco, ciò che ha fatto con le proprie mani ... quante cose pittoresche appartengono agli anni che sono trascorsi e di queste mi riconforta almeno constatare che alcune siamo arrivate in tempo a viverle in prima persona !
      Ti mando un grande bacio, dolce amica dall'animo gentile, che ti accompagni per il resto della settimana, grazie ⊰♥⊱

      Elimina
  13. Such wonderful memories, Dany! I remember my grandmother's aprons, and still have some of them... packed away somewhere. Blessings.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ June
      how happy I am to have suggested you loving memories belonging to your past, I'm so thankful to you for having told it to me ... Yes, you've your grandmother's aprons packed somewhere, but their memories are always alive in your heart, aren't they ?
      Sending so much love and so many hugs across the ocean, dearest friend of mine, from the deep of my heart ❥

      Elimina
  14. Dani, This was an absolutely beautiful post!!

    As I read your explanations for the uses of the apron, I delighted in the fact that indeed the apron was a very, very special garment.

    How wonderful that you have so many cherished, special memories. Thank you so much for sharing those with us!

    I leave this post feeling very blessed. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Karen
      yours is such a heartwarming comment, my new I feel so overjoyed by your words of enjoyment and appreciation, you really touched my heart !

      Sending blessings of joy on the remainder of your week,
      with heartfelt gratitude ❀≼♥≽❀

      Elimina
  15. Dani
    You and Laura (Decor to Adore) have awakened me anew to the joys of aprons! I have a few and hope to make a few more. Thanks for such a lovely post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Lisa
      it is me who have to thank you, dearest one, your words fill my heart with the deepest joy !

      Hope you're enjoying your Sunday, I'm sending blessings on the remainder of your week ahead,
      have a lovely month of May, Sweetest One ♡❤♡

      Elimina
  16. Daniela, come sempre il tuoi sono dei bellissimi post!
    Un abbraccio e buon pomeriggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Manu
      sei davvero dolcissima, mia cara, grazie, grazie di cuore !

      Contraccambio con tanta tenerezza il tuo abbraccio per augurarti una bellissima serata e che il tuo maggio sia lieto e gioioso come non mai ღ❀ღ

      Elimina
  17. Good Morning Dear Dani!
    Aprons have been a huge part of my family too, dearest. My Mother made many for me when I was a young woman and now my family gives them to me as gifts. Do you know I always, always wear one when I cook and sometimes throughout the day as well. Thank you for sharing these sweet memories with me and of course at Thoughts Of Home On Thursday too. But thank you most of all, for being such a inspiration and friend to so many of us.
    With Love,
    Jemma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Jemma
      my sweetest, precious friend, the kindness of your soul and of your words always touches my heart, I'm so grateful to you for being such a Good Hearted Lady !
      I also use to wear aprons when I work in my kitchen and in the garden, and each of them means so much to me, each preserves its story and its remembrances ...

      Have a wonderful remainder of your Sunday, Dearest One, and a most wonderful start of your week ahead,
      sending you sincere love and dear, so dear hugs •♥ ~Ƹ̴Ӂ̴Ʒ~ ♥•

      Elimina
  18. Daniela-
    Thank you for joining Thoughts of Home on Thursday.
    We are always happy to see you here :)
    Have a wonderful day!

    Laura
    White Spray Paint

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Laura
      it's my pleasure and my delight linking my posts with your so lovely Party, wonderful friend of mine, believe me !

      Sending blessings on your Sunday evening and on the start of your new week ahead, with hugs, love and so much heartfelt gratitude ♡ஐ♡

      Elimina
  19. Dany,
    I loved your post about aprons! I do not have any that belonged to my grandmothers but I do have her linen dish towels and a couple of potholders that belonged to her. I can still see them hanging from her little pantry cupboard. I loved them even when I was a little girl....These photos of "simpler times" are so sweet! xoxo
    Linda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Linda
      I'm so very glad you've enjoyed this post of mine, darling friend, I heartily thank you !
      Aprons, other garments or linens, it doesn't matter what they are, the thing is what they meant and still mean to us when we happen to use them, it's always a joy, isn't it !

      Hope your evening is filled with joy, I'm sending blessings to you across the pond, happy May ✿⊱╮

      Elimina
  20. My grandmother's aprons were almost like dresses. The fastened at the back and covered her entire day dress. My aprons are not as pretty nor as big as hers, but always wear one in the kitchen.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Pondside
      Dearest One, you're true, once aprons were skirts themselves, probably they were so wide for they helped women to protect themselves against the cold, when they were used for working outside, and today such aprons would be quite uncomfortable to wear, for sure !

      Hope you're having a lovely week, I wish you a wonderful remainder of your week and a happy month of May, sending hugs and more hugs to you, with utmost gratitude ♡❤♡

      Elimina
  21. I'm still an apron-wearer! I never forget to wear it whenever I bake. Your childhood sounds so lovely! Thanks for sharing with us at Vintage Charm! xo Kathleen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Kathleen
      I'm so glad to read that you're also an apron-wearer, we are carrying ahead something like an ancient tradition, don't we ?

      Truth is, that my childhood was really wonderful, you're right, I was so fortunate to grow amongst marvellous people, belonging to my family and not, but all so loving with me, whose remembrances I'll always bring inside my heart !

      May your day be blessed with joy, dearie, I wholeheartedly thank you ❀≼♥≽❀

      Elimina

I WHOLEHEARTEDLY THANK YOU FOR YOUR THOUGHTS AND WORDS, SO PRECIOUS TO ME.